MDC 200224 008

Love Between a Fish and a Bird

Yan Ping

Date
21.02.2024 | 30.03.2024
File
COMUNICATO STAMPA
Vlcsnap 2024 02 08 17h48m41s130

MASSIMODECARLO è lieta di presentare Love Between a Fish and a Bird dell'artista cinese Yan Ping. La mostra corrisponde alla sua seconda personale con la galleria e al suo debutto a Londra.

Yan Ping è una delle figure più importanti tra le pittrici cinesi contemporanee. Radicata nel contesto socio-storico della Cina degli anni Settanta, Ping ha affrontato un periodo caratterizzato da un'evoluzione sociale e da conflitti personali. Ciò nonostante, Ping si distingue per la sua resilienza, incarnata da un ottimismo incrollabile e da una ricettività alle innumerevoli sfide della vita - un'etica che informa anche la sua produzione artistica.


Il percorso artistico di Ping è iniziato con la serie fondamentale Mother and Son del 1991, un momento cruciale in cui Ping ha liberato la sua coscienza femminile. Questo ha segnato la nascita della sua cifra artistica distintiva, che ha avuto una forte risonanza nella scena artistica cinese e le è valsa un notevole successo.

MDC 200224 001
MDC 200224 004

Basandosi sulla sua educazione rurale e attingendo alla lirica locale, Ping infonde nel suo lavoro una risonanza culturale. Questo riflette un legame profondo con le sue radici e una volontà nell'esplorare i soggetti presenti nell'eredità culturale cinese.


In mezzo ai dominanti paradigmi artistici occidentali, le tele di Ping assumono un duplice ruolo. Le opere dell'artista trascendono la mera rappresentazione estetica, incarnando un dialogo sfumato tra tradizione e modernità, tra eredità e innovazione.


In occasione della sua prima mostra nel Regno Unito, Ping rivela una profonda attrazione per la cultura britannica. La sua ammirazione si estende ad artisti rinomati come Francis Bacon, Lucian Freud e David Hockney, oltre a un profondo apprezzamento per l'atmosfera della Royal Academy of Arts e l'eleganza duratura della moda classica britannica. Al di là dei confini culturali, l'espressione artistica di Ping evoca un'essenza romantica e senza tempo.


Anche la musica è un'importante fonte di ispirazione per Ping. Influenzata dalle canzoni dei Beatles, le sue opere emanano una vitalità morbida e dolce, ma allo stesso tempo ribelle, che anima le sue tele. Il titolo stesso della mostra, Love Between a Fish and a Bird, trae origine da una canzone scritta dalla cantante cinese Cui Jian, che rispecchia profondamente la sensibilità artistica di Ping.


"I am a bird in the air, you are a fish in the water.
I don’t eat you, just to put you in my mouth.
Sometimes it’s wind, sometimes it’s water."

MDC 200224 002
MDC 200224 009
MDC 200224 005

La mostra racchiude la delicata interazione tra romanticismo e pessimismo, ragionando sull'intrinseca fragilità e al contempo bellezza della vita.


Per Ping, la vita, che comprende elementi quali la giovinezza, i paesaggi naturali, la fauna e la poeasia, è un motivo centrale della sua ricerca artistica. La baia di Jiaodong ritrae vividamente una scena in cui gli adolescenti si riuniscono in riva al mare, circondando una barca gonfiabile rosa centrale. In questa composizione, Ping cattura l'essenza del desiderio giovanile, che percepisce come intriso di purezza, coraggio e felicità. The Wind Comespresenta una composizione apparentemente più semplice, con un giovane uomo e una giovane donna in piedi sullo sfondo di un lago verdeggiante, animato dal dolce agitarsi del vento e dai riflessi tremolanti degli alberi.


Love Between a Fish and a Bird, invita i visitatori a scoprire i suggestivi paesaggi che da tempo stimolano la creatività dell'artista. Nonostante le differenze geografiche, i mondi di Ping catturano narrazioni universali della vita, dell'umanità e della nostra intima appartenenza alla natura. Attraverso le sue pennellate autentiche, Ping svela l'essenza della realtà, creando una mostra che parla delle profondità dell'introspezione e della familiarità.

MDC 200224 013
MDC 200224 014
Yan Ping

Yan Ping (nata nel 1956 a Shandong, Cina) ha frequentato la Shandong University of Arts nel 1979 e si è laureata nel 1983. Nel 1989, Yan Ping ha frequentato il Dipartimento di pittura a olio dell'Accademia Centrale di Belle Arti (CAFA). Attualmente è professoressa della School of Arts della Renmin University of China, direttrice della China Artists Association e direttrice della China Oil Painting Society.

Yan Ping ha esposto in molti importanti musei come il Museo d'Arte di Suzhou (2023), il Museo d'Arte di Shandong (2021), il Museo Nazionale d'Arte della Cina (2020), il Museo d'Arte di Jining (2019), il Museo dell'Istituto di Belle Arti di Sichuan (2018), il Palais Brongniart (2016), il Today Art Museum (2016) e il Museo d'Arte di Xi'an (2012). Le sue opere sono presenti in importanti collezioni, come il Museo Nazionale d'Arte della Cina, il Museo d'Arte di Shanghai, il Centro Nazionale per le Arti dello Spettacolo (Cina), il Museo di Suzhou, il Museo d'Arte di Xi'an, il Museo Zhuzhong, il Museo Hongyi e il Museo d'Arte Fang Yuan.

Yan Ping portrait